Cos’è un OE

Gli oli essenziali sono composti aromatici, liquidi, volatili che sono contenuti nelle piante. Possono essere estratti dai semi, dalla corteccia, dagli steli, dalle radici, dai fiori, dai frutti, a seconda della pianta.

Nella pratica, hai mai preso una buccia d’arancia o di limone e spruzzato ai tuoi amici il “contenuto”? Quello era olio essenziale!

Hai mai annusato i fiori di lavanda, rosmarino, foglie di menta, o hai passato la mano sulle foglie di salvia e sentito il loro profumo? L’olio essenziale è molto sottile e volatile ed è proprio quello, che senti!!

GettyImages-116360266-57fa9c005f9b586c357e92cd

Oppure, hai tagliato dello zenzero e sentito un forte aroma? Indovina…..già, è il suo olio essenziale!

Gli oli essenziali hanno una lunga storia; venivano usati dagli Egiziani, dai Cinesi, dai Greci, dai Romani, dagli Ebrei per profumare, per conservare, per curare….Si racconta che durante la peste nera del 14º sec, la maggior parte del popolo tedesco si sia salvato proprio grazie all’aromaterapia. Dopo essere stati accantonati per secoli, nel 19º secolo, sono stati reintrodotti come strumento di cura e prevenzione.

É piuttosto famoso l’episodio in cui Renè-Maurice Gattefossè, chimico francese, considerato uno dei padri dell’aromaterapia moderna, curò le sue ustioni con l’olio essenziale di lavanda. Nel sito http://dizionariodelbenesserevitale.blogspot.it, viene riportato così:: “Nel 1910, il giorno della nascita del suo primo figlio, Rene-Maurice è vittima di un’esplosione nel laboratorio dell’azienda.  Gravemente ustionato si cura secondo i mezzi della medicina tradizionale del tempo ottenendo però dei peggioramenti. Rimuovendo le bende ed applicando sulle ferite infette dell’olio essenziale di lavanda i risultati sono impressionanti, a conferma delle sue intuizioni: l’essenza di lavanda ha elevate proprietà antisettiche che portano a reale guarigione.”

Da lui (ma non solo), la ripresa degli studi e delle ricerche sulle proprietà ed il potere degli oli nell’uso terapeutico. Altri nomi di ricercatori di riferimento per l’aromaterapia moderna, sono quelli di Jean Valnet e Robert B. Tisserand.

Il quadro che ne esce, è quello di un dono della natura estremamente prezioso e potente per la salute ed il benessere dell’uomo e non solo (gli oli essenziali vengono usati con successo con animali, come cavalli, cani ….).

La medicina li sta prendendo in seria considerazione…..si parla di chimica, non è un’opinione…..anche gli scettici non possono resistere! 😀

Usare gli oli essenziali ha diversi vantaggi fra i quali:

  • sono essenze della forza vitale del mondo vegetale
  • hano principi attivi concentrati
  • sono il 50-70% più potenti della fitoterapia classica
  • lavorano sul piano fisico, mentale ed emotivo
  • usati con i giusti criteri e in modo corretto, non provocano effetti collaterali

Se vuoi qui racconto brevemente i metodi di estrazione, qui come lavorano gli oli essenziali e qui come li puoi usare.

cb0996df38ebc782b7eeb44edcafa3c9