Come li posso usare?

Gli oli possono essere usati in tre modi: topico, aromaterapico e orale/interno.

Partiamo dal presupposto che comunque li usi, gli oli essenziali entreranno in circolo nel tuo corpo, per cui qualunque uso è sempre interno! Quindi, fai molta attenzione agli oli che usi, se vedi scritto sulla boccetta qualcosa tipo “solo per uso esterno”, fai a meno di usarlo, perché non esiste un uno “esterno”. Se vuoi, qui spiego perché ho scelto doTERRA e questo concetto potrebbe sembrarti un po’ più chiaro.

A grandi linee, se voglio lavorare sull’aspetto emozionale, la via preferenziale è quella aromaterapica, quindi diffusore (a freddo!), usato come profumo, annusato direttamente dalla boccetta, messo sulle mani e annusato, ecc….

Se ho un problema localizzato (magari sulla pelle, un muscolo, un’articolazione, ecc.) lo userò direttamente in loco.

Se, invece, ad esempio, ho un problema con la gola, con lo stomaco, posso anche ingerirlo, magari con del miele o con dell’acqua.

Quindi un uso AROMATERAPICO può essere:

  • diffusione (a freddo)
  • inalazione diretta
  • stoffa o tessuto
  • suffumigi
  • saporizzatore o umidificatore
  • come profumo

e può essere utile per:

  • purificare l’ambiente
  • stati d’animo
  • apparato respiratorio
  • supporto Immunitario

Quindi un uso TOPICO può essere:

  • applicazione diretta
  • massaggi
  • riflessologia
  • compresse
  • bagni

e può essere indicato per:

  • sollievo immediato
  • supporto immunitario

Un uso INTERNO può essere:

  • sublinguale
  • capsule
  • bevande
  • cucina
  • irrigazioni vaginali
  • enteroclisma

e può essere utile per:

  • apparato digerente
  • bocca
  • gola
  • fegato
  • tratto urinario

download