CANDIDA e Oli Essenziali: un potente aiuto dalla natura

CANDIDA e Oli Essenziali

La candidosi è un problema molto più diffuso di quanto si pensi e spesso viene sottovalutata. Se abbiamo un prurito intimo ci rendiamo conto di avere un problema di candida, ma non colleghiamo alla candida, magari, la mente offuscata, le difficoltà di memoria, il gonfiore addominale, la stanchezza o il mal di testa. Sicuramente ci sono molte cose che possiamo fare e l’alimentazione è sicuramente una di queste; qualche volta però non è sufficiente e gli oli essenziali puri e di grado terapeutico possono essere di grandissimo aiuto anche in questo caso. Io utilizzo oli essenziali e prodotti doTERRA e se ti interessa sapere di più sul perché ho scelto questo brand puoi cliccare qui. Se vuoi sapere qualcosa di più su cosa sono gli oli essenziali, clicca qui. Quello che vi propongo oggi è la traduzione (non ufficiale) di un capitolo sulla Candida del libro “The Essential Life” in cui viene spiegato brevemente di cosa si tratta e vengono indicate alcune soluzioni interessanti. Buona lettura! 🙂

Candida

La Candida Albicans è un tipo di fungo che cresce sulle membrane interne calde del corpo come il tratto digerente, quello respiratorio, gastrointestinale, femminile e urogenitale. La Candidosi, una crescita eccessiva della candida, può causare effetti dannosi nel corpo e avviene quando l’equilibrio tra gli organismi della candida e i batteri benefici nel tratto gastrointestinale viene spezzato. In queste situazioni la candida muta e cresce rapidamente e può causare condizioni frustranti e/o pericolose nel corpo visto che cresce senza controllo.

I sintomi che possono risultare dalla candidosi includono cefalea, malattie autoimmuni, allergie, affaticamento, disturbi digestivi (inclusa SII), infezioni fungine, infertilità, disturbi/infezioni della pelle e delle unghie (come funghi delle dita o psoriasi) e una forte voglia o dipendenza da zuccheri.

Alcuni fattori aumentano il rischio di sviluppare la candidosi. Quando questi vengono riconosciuti, aumenta la consapevolezza e diviene più facile rimediare ed evitare tali situazioni:

  • La candida e altri microorganismi prosperano quando c’è una mancanza di competizione con organismi benigni; una mancanza di batteri alleati predispone alla candida.
  • Diete con molto zucchero, sciroppo di mais ad altro contenuto di fruttosio, cibi trattati, lievito o alcol possono reprimere il sistema immunitario e/o sbilanciare il delicato equilibrio batterico dell’intestino, lasciando un’opportunità alla candida di moltiplicarsi.
  • Un solo giro di antibiotici è sufficiente a uccidere batteri sia buoni che cattivi, dando un’occasione agli organismi nocivi della candida di prendere il potere. L’uso prolungato o ripetuto degli antibiotici o altri medicinali (e.g. pillole contraccettive, farmaci steroidei) aumentano il rischio drammaticamente.

L’uso di supplementi probiotici è uno dei modi più efficaci per rinnovare la flora intestinale quando compromessa.

  • Cibo malamente digerito, specialmente proteine, è riconosciuto come irritante che spesso stimola la produzione di muco come difesa o meccanismo protettivo da parte del corpo; le aree affette possono diventare un terreno fertile per i microorganismi come la candida albicans.

Una dieta ricca di cibi crudi e vivi come anche supplementi di enzimi digestivi assistono nel restaurare una digestione appropriata. Utilizzare questi enzimi con oli essenziali come la miscela digestiva aiuta a pulire sia le particelle di cibo non desiderate che l’accumulo di muco.

  • Lo stress può portare alla candida in uno di questi due modi: primo, il corpo può rispondere a situazioni di stress rilasciando cortisolo, un ormone che provoca le stesse risposte di un eccesso di zuccheri. Secondo, lo stress può indebolire il sistema immunitario e le ghiandole surreali portando ad affaticamento o mancanza di energia. Gli individui in questo stato di indebolimento tipicamente non mangiano bene, diminuendo ulteriormente la capacità del corpo di rispondere ad agenti patogeni come la candida.

L’uso di miscele di oli essenziali che rafforzano il sistema immunitario, come la miscela protettiva, come anche preoccuparsi della salute delle ghiandole surrenali con un riposo e un’alimentazione adeguati e oli essenziali come il Rosmarino e il Basilico aiutano a preservare il sistema di difesa dell’organismo.

  • Uno dei sottoprodotti tossici della candida albicans è di tipo estrogenico e la sua presenza “inganna” il corpo, influenzando il delicato stato ormonale sia negli uomini che nelle donne. Questo stato di tossicità mina funzioni importanti come la fertilità, influisce negativamente sul peso e sull’infiammazione della prostata. Questo tipo di attività può andare avanti anni senza essere scoperta ed è causa di molti altri problemi di salute.

L’uso di oli essenziali come la Salvia Sclarea e il Timo combinati supportano l’abilità del corpo di correggere un esagerato numero di estrogeni e un deficit nei livelli di progesterone. Pompelmo, Origano e Timo hanno dimostrato di avere effetti positivi per un sano livello di progesterone.

Benché sia importante lavorare con un medico professionista, specialmente quando la candidosi ha causato disturbi sistemici estensivi nel corpo, si può ristabilire il bio-terreno del corpo riportandolo ad uno stato di equilibrio con rimedi naturali. Gli oli essenziali aiutano a liberare il tratto gastrointestinale di tossine e microorganismi dannosi delicatamente ed efficacemente, migliorano la risposta insulinica e sostengono la digestione. I probiotici aiutano a restaurare l’equilibrio e supporto immunitario.

Alcune proposte pratiche:

Candida: trattamento semplice

Mischia Basilico e Melaleuca e massaggia sotto la pianta dei piedi

Candida: protocollo mensile

  • Passo 1: GX Assist Softgels 3 volte al giorno coi pasto per 10 giorni.
  • Passo 2: 1 capsula di PB Assist ad ogni pasto per almeno i seguenti 10 giorni
  • Passo 3: continua coi probiotici (PB Assist) se lo desideri; interrompi per dieci giorni
  • Passo 4: ripeti i passi 1 e 2 mensilmente se necessario

per tutti i 30 giorni usa: 

  • 1-3 capsule di TerraZyme coi pasti e/o a stomaco vuoto

  • 1-2 capsule di Zendocrine Detoxification Complex la mattina e la sera

  • 2 gocce di Zendocrine Oil in una capsula 2 volte al giorno col cibo

  • 2 gocce di Olio Essenziale di Limone 3 volte al giorno in una capsula o nell’acqua.

Candida: supposta / ovulo

  • 1 goccia di Melaleuca
  • 1 goccia di Origano
  • 1 goccia di Timo

Mischia gli oli essenziali con olio di cocco vergine e forma un ovulo / supposta. Metti in freezer fino a quando si solidifica. Inserisci nella vagina.

Candida: Bomb

  • 3 gocce di Cassia
  • 2 gocce di Origano

Metti gli oli in una capsula; prendi coi pasti due volte al giorno fino a dieci giorni. Aggiungi 1 goccia di Melissa o 4 gocce di OnGuard, se necessario, per casi cronici dove i sintomi sono manifesti da molto tempo o sono difficili da eliminare.

Candida: miscela sollievo interno

  • 2 gocce di Cannella
  • 2 gocce di Chiodo di garofano

Metti in una capsula vuota e prendine 3 al giorno.

Candida: sollievo topico

  • 9 gocce di Cassia
  • 8 gocce di Chiodo di garofano
  • 6 gocce di Cannella
  • 4 gocce di Origano

Miscela gli oli in una boccetta roll on da 10ml; rabbocca con un olio vettore. Usa topicamente quando necessario.

Eczema e Psoriasi

  • 4 gocce di Bergamotto
  • 3 gocce di Camomilla Romana
  • 3 gocce di Geranio
  • 2 gocce di Rosmarino
  • 1-2 cucchiaini di olio vettore

Applica sulla pelle due volte al giorno finché non dà fastidio. In aggiunta usa TerraZyme.

(Tradotto dal libro The Essential Life – 2nd Edition – Total Wellness Publishing; traduzione non ufficiale di Stefano Da Ponte)

Alla prossima! 🙂

Claudia

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo; in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento e non intendono in alcun modo sostituire il rapporto diretto con medico o la visita specialistica. 

 

 

 

Lascia un commento