Primavera, allergie e oli essenziali

Quando parlo di allergia stagionale, parlo per esperienza personale. Ho cominciato da bambina intorno ai 7-8 anni con le classiche reazioni, naso che cola e tanto fastidio agli occhi; crescendo si è aggiunta un tosse estremamente fastidiosa, l’asma, gonfiori vari (soprattutto il viso) e reazioni molto fastidiose sulla pelle. Adoro il verde e la primavera è una stagione che mi apre il cuore, ma ormai sapevo che quello per me era sempre il periodo peggiore dell’anno.

Da ragazza ho cominciato a prendere gli antistaminici classici in farmacia e il collirio che usava anche mia nonna…..quanto odiavo quel senso di stordimento, di sonno costante, mi sembrava di vivere in un mondo ovattato, mai reale, ma mi permetteva di sopravvivere. Poi ho scoperto l’omeopatia e sicuramente mi ha aiutata, ma era sempre un periodo difficile. Poi macerati glicolici, creme per il naso, sali di Schussler, colliri omeopatici, preparati erboristici, tisane di vario genere……sempre meglio dell’antistaminico chimico, ma ancora complicato.

Col passare del tempo, ho capito che fare uso di latticini, di farine bianche e di carne, peggiora la situazione e che dovevo prestare molta attenzione al mio intestino. Meglio, ma non sempre facile stare attenta a tutto e ricordarmi di prendere i rimedi. 😁

La grande svolta è arrivata con gli oli essenziali dōTERRA (essendo garantiti puri e di grado terapeutico aiutano, se non lo fossero peggiorerebbero la situazione! 😜).

Fondamentalmente uso Lavanda, Limone, Menta Piperita (anche TriEase che sono perle con dentro proprio questi tre oli ed è molto pratico) e Melaleuca.

Prendo il TriEase per bocca 2-3 volte al giorno e se non è disponibile metto i tre oli direttamente in bocca.
Per il naso chiuso o che cola metto dell’olio essenziale di Limone (se lo fai aspetta 12h prima di esporti alla luce diretta del sole!).

Per gli occhi arrossati e irritati uso Lavanda e Melaleuca diluiti con un po’ di olio di cocco frazionato e li metto intorno agli occhi (seguendo le sopracciglia e la linea degli zigomi), oppure metto i due oli sul palmo della mano, sfrego le mani e le metto a coppa davanti agli occhi. Sono comodi anche la Lavanda Touch e la Melaleuca Touch che sono in pratici roll on e sono già diluiti. 😉

Lo scorso anno una sera ho cominciato ad avere un’irritazione su tutto il corpo e a gonfiarmi (sensazione molto molto sgradevole ve lo assicuro) e mi ha aiutato moltissimo fare un bagno molto caldo con del sale (è un antistaminico naturale) a cui ho aggiunto alcune gocce degli oli di Lavanda, Limone, Melaleuca (aiutano molto anche Basilico, Rosmarino o Camomilla Romana).

Per la tosse e l’asma ho poi cominciato ad usare la miscela Breathe, o anche (di nuovo 😄) Lavanda, Limone e Menta Piperita messi sul palmo della mano, inspirando con la bocca molto profondamente (ho imparato che devo superare di un pochino quello che mi sembra il limite in quel momento) facendo un cono con l’altra mano (come nelle foto) passando poi le mani sul collo come per spalmare gli oli.

Mi aiuta molto anche diffondere Lavanda, Limone e Menta Piperita con un diffusore a freddo; vanno bene anche la miscela Purify o OnGuard che aiutano a pulire l’aria.

Gli oli essenziali sono un dono della natura estremamente prezioso; quelli di dōTERRA sono puri ed efficaci e chi li ha provati lo sa, fanno veramente la differenza!

Quindi, ecco cosa non può mancare a casa mia in questo periodo:

Lavanda (Lavender), Limone (Lemon), Menta Piperita (Peppermint), Melaleuca  e adesso…

Buona splendida primavera!!! 😍

Claudia

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo; in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento e non intendono in alcun modo sostituire il rapporto diretto con medico o la visita specialistica. 

Per ulteriori informazioni puoi contattarmi compilando i campi seguenti  o direttamente al numero +39 340 310 3134 (anche su WhatsApp)

 

Lascia un commento